4e e Methyrfall

La prima, nuova ambientazione d20 creata interamente in Italia!

4e e Methyrfall

Messaggioda Dees » mar ago 21, 2007 11:21 pm

Ci saranno cambiamenti con l'arrivo della 4e?


grasssie :wink:
Erica Faverio Margoni
CoAdmin e Responsabile Traduzioni de il 5°Clone
www.5clone.it
Dees
 
Messaggi: 0
Iscritto il: ven nov 05, 2004 5:56 pm
Località: Trieste

Messaggioda Lucio Borgia » mer ago 22, 2007 10:28 am

Ti ringrazio per la domanda perché anticipa una chiarificazione che sarebbe stata necessaria di qui a pochi giorni! :wink:

La lieta novella (che a dire il vero pochi si aspettavano) è che la 4a Edizione di D&D continuerà a prevedere l'utilizzo di una OGL (e relativo file SRD da cui attingere per la terminologia). Questo permetterà a chi - come noi - intende produrre materiale legato al sistema di regole di Dungeons & Dragons, di continuare in tal senso senza pericolosi scossoni. I cambiamenti andranno pertanto di pari passo con l'evoluzione del gioco, e saranno integrati a partire dal supplemento successivo ad Artefici delle Maree.
Per supplemento intendo più propriamente un volume, perché la scaletta prevede in successione ad Artefici un'altra avventura dello stampo di Luna da Cacciatori.
Ovviamente, come voi utenti del resto, siamo curiosi ed ansiosi di seguire l'evoluzione di questa nuova licenza.
"Il valore è comune, ma le grandi anime sono rare" - Anonimo Ardito
Avatar utente
Lucio Borgia
 
Messaggi: 0
Iscritto il: ven mar 04, 2005 11:21 am

Messaggioda Dees » mer ago 22, 2007 11:29 am

Perfetto. Grazie della risposta :)

Provvedo a informarne i Cloni
Erica Faverio Margoni
CoAdmin e Responsabile Traduzioni de il 5°Clone
www.5clone.it
Dees
 
Messaggi: 0
Iscritto il: ven nov 05, 2004 5:56 pm
Località: Trieste

Messaggioda Sebastiancrenshaw » mar gen 29, 2008 4:27 pm

Io non conosco questa ambientazione, anche perché avendo mollato ded all'epoca della 3.0 non trovavo più interessante alcunché lo riguardasse.

Quindi, magari la mia domanda é un pò stupida, se con la 4° mi torna la voglia, cosa dovrei prendere, dei nuovi manuali che usciranno o rimangono fissi quelli vecchi?

Cioé, nin ho proprio capito se ci sarà una nuova edizione o che?
Avatar utente
Sebastiancrenshaw
Uovo di drago
 
Messaggi: 31
Iscritto il: gio nov 03, 2005 10:54 am

Messaggioda Grindall di Targos » mar gen 29, 2008 4:51 pm

Cioé, nin ho proprio capito se ci sarà una nuova edizione o che?


I primi due manuali usciti(il base e un'espansione regionale)non saranno ristampati.Magari uscirà un pdf di conversione...ma per questo attendiamo risposte da Lucio. ;)

I prossimi supplementi invece saranno aggiornati alla 4a Ed.
Avatar utente
Grindall di Targos
 
Messaggi: 0
Iscritto il: gio dic 16, 2004 5:16 pm
Località: Reggiolo(RE)

Messaggioda gas » mar gen 29, 2008 7:10 pm

Sebastiancrenshaw ha scritto:Io non conosco questa ambientazione, anche perché avendo mollato ded all'epoca della 3.0 non trovavo più interessante alcunché lo riguardasse.

Quindi, magari la mia domanda é un pò stupida, se con la 4° mi torna la voglia, cosa dovrei prendere, dei nuovi manuali che usciranno o rimangono fissi quelli vecchi?

Cioé, nin ho proprio capito se ci sarà una nuova edizione o che?


Essendo Methyrfall un manuale di ambientazione, troverai al suo interno delle nozioni fondamentali per condurre la tua campagna.
Queste informazioni comprendono la storia del mondo descritto ( Cyphelas ), le razze che lo abitano, la magia e di come tutto sia fortemente legato ad un avvenimento che ha sconvolto e profondamente segnato il destino dell'intera Chypelas: la caduta di un misterioso minerale celeste. ( non spoilero oltre )
Il methyrdom, questo il nome del minerale, influisce pesantemente sul mondo di cyphelas: questo infatti sprigiona potere magico, ed ha, nel corso dei millenni alterato e/o creato nuove razze, e ha cambiato il modo di fare magia; nel manuale è descritto come fare per manipolarlo e quali sono le conseguenze. ( non spoilero oltre )
(questo rende anche Methyrfall un ambientazione low-magic di stampo medievale...)

Questo manuale da ottimi spunti, e andrebbe acquistato solo per i contenuti descrittivi (che poi sono magistralmente descritti dagli autori!).
Per quello che concerne classi, talenti, incantesimi e tutto quello che è legato alle regole, si potrà tranquillamente convertire usando le tabelle/file di conversione che la stessa Wotc metterà a disposizione (oppure lucio e ator! ;) ).

Artefici delle maeree, invece è un fantastico supplemento che descrive una regione della sopracitata Cyphelas, approfondendo i contenuti accennati nel manuale base.
Questo manuale contiene per lo più descrizioni, quindi potresti addirittura comprarlo ed usarlo per giocare ad altri giochi di ruolo!
Infatti è una chicca e mi sento di consigliarlo a qualsiasi Dm (di qualsiasi gioco fantasy).

I futuri supplementi, come detto qui sopra da Lucio, saranno per la 4E, quindi non preoccuparti.

In sostanza, vai sul sito di methyrfall, oppure leggi gli estratti o i post in giro qui per il forum e se l'ambientazione ti piace acquista subito i due manuali usciti!
Immagine Immagine
e^{i PI} + 1 = 0
Avatar utente
gas
Cucciolo di drago
 
Messaggi: 207
Iscritto il: lun mar 05, 2007 1:35 pm
Località: The Motherland - Bologna

Messaggioda Lucio Borgia » mar gen 29, 2008 7:28 pm

Che dire? Grindall, Gas, vi nomino ufficialmente addetti alle PR della R'DICE!!! :lol:

Aggiungo solamente una cosa: è disponibile anche l'avventura/supplemento Luna da Cacciatori, che descrive un complesso scenario con regole per giocare i flashback e le storie parallele nel d20, oltre alla descrizione di una delle più importanti città commerciali delle Piane di Moldrinn.
"Il valore è comune, ma le grandi anime sono rare" - Anonimo Ardito
Avatar utente
Lucio Borgia
 
Messaggi: 0
Iscritto il: ven mar 04, 2005 11:21 am

Messaggioda Sebastiancrenshaw » mar gen 29, 2008 7:45 pm

In sostanza, vai sul sito di methyrfall, oppure leggi gli estratti o i post in giro qui per il forum e se l'ambientazione ti piace acquista subito i due manuali usciti!

Eh! Calma! Che già due ambientazioni per ded per me sono state fonte di grande delusione, FR ed Eberron, prima voglio vederci chiaro anche come sarà la 4°. 8)
Avatar utente
Sebastiancrenshaw
Uovo di drago
 
Messaggi: 31
Iscritto il: gio nov 03, 2005 10:54 am

Messaggioda Houlinan » mar gen 29, 2008 8:13 pm

Per quale motivo eberron ti ha deluso così tanto? In ogni modo non credo che rimarrai scontento nè di Methyrfall nè della quarta edizione.

Se ti documenti un pò girovagando in Rete scoprirai quali saranno, più o meno, le innovazioni che la nuova edizione porterà con se, come la scomparsa di bardo e gnomo, l'introduzione di tiefling come razza giocante, i talenti raggruppati in "trees" (alberi) in stile mmorpg, sostituzione e condensazione delle abilità, fluidificazione del gioco in seguito alla riduzione (sembra) dei dadi, "nerf", tanto per usare il linguaggio nerd dei mmorpg, degli incantesimi da oneshot (vedi: dito della morte, lamento della banshee, ecc.). Nel complesso mi pare una variante degna di nota, non come il passaggio dalla 3.0 alla 3.5 con relativo cambio di nome degli incantesimi :shock: :shock: :shock: !

Per quanto riguarda methyrfall...che dire: un'ambientazione meravigliosa. Una bellissima storia, raccontata dai bravissimi autori e condita da elementi davvero eccentrici e particolari. Al contrario di molti dei manuali che purtroppo circolano al giorno d'oggi, methyrfall vale tutti gli euro del suo prezzo, dal primo all'ultimo centesimo.

Piccola postilla per gli autors...a quando un supplemento dedicato al magico Venmosk? (non c'è nulla da fare, è la mia regione preferita)
Avatar utente
Houlinan
 
Messaggi: 0
Iscritto il: mer gen 16, 2008 9:42 pm
Località: Modena (provincia)

Messaggioda Sebastiancrenshaw » mar gen 29, 2008 8:43 pm

Il tipo di gioco proposto da ded non mi é mai piaciuto (la 4° in questo senso mi preoccupa) ed essendo eberron costruito attorno a quel concetto...
Come fantasy fin'ora ho sempre preferito WHFR.

Le innovazioni della 4° le ho già lette tutte però vorrei averi in mano il manuale per dare un giudizio finale.
Avatar utente
Sebastiancrenshaw
Uovo di drago
 
Messaggi: 31
Iscritto il: gio nov 03, 2005 10:54 am

Messaggioda Houlinan » mar gen 29, 2008 9:49 pm

Purtroppo non ho mai giocato a warhammer... Anche io condividevo le tue perplessità riguardo la quarta edizione, ma dopo essermi documentato ho concluso che vale la pena acquistare il manuale, perchè a mio parere l'innovazione (se di vera innovazione si parla) è piuttosto consistente. Ovviamente un sistema di gioco può piacere o non piacere, ci mancherebbe. Finora il sistema del D&D non mi ha deluso, anche se il gioco può risultare alla lunga estremamente piatto e un pò scostante (irrealistico, chiamalo come vuoi) se giocato in ambientazioni che prevedono un abuso delle regole...
Avatar utente
Houlinan
 
Messaggi: 0
Iscritto il: mer gen 16, 2008 9:42 pm
Località: Modena (provincia)

Messaggioda gas » mar gen 29, 2008 10:43 pm

Lucio Borgia ha scritto:Che dire? Grindall, Gas, vi nomino ufficialmente addetti alle PR della R'DICE!!! :lol:

Aggiungo solamente una cosa: è disponibile anche l'avventura/supplemento Luna da Cacciatori, che descrive un complesso scenario con regole per giocare i flashback e le storie parallele nel d20, oltre alla descrizione di una delle più importanti città commerciali delle Piane di Moldrinn.


Quale imperdonabile dimenticanza!!! (E dire che mi sto anche apprestando ad arbitrarla...)
Ad ogni modo accetto di buon grado questa carica! ;)
( anche perchè lo facevo già in maniera clandestina per quel che concerne il manuale, e per altre cose nella vita reale...! )

Sebastiancrenshaw, il mondo di Methyrfall è molto lontano dall'esperienza di gioco che FR o Eberron possono averti dato.
Il tipo di gioco è totalmente diverso.
Chyphelas è infatti un mondo dove la magia c'è, esiste, ma al contempo è temuta e rispettata per gli effetti che provoca a chi ne abusa...(non proseguo per spoilerare! ma lucio, si puo accennare a questa cosa??)
A dimostrazione di questo ci sono le razze "giovani" di Cyphelas, le aberrrazioni, e gli strani fenomeni che si manifestano di quando in quando nei vari angoli del mondo.
E' appunto la rarità della magia che regala all'ambientazione un grande sapore fantasy-medievale.
In eberron e FR la magia invece ha tutt'altro ruolo, permea il mondo, e fa parte del luogo comune, dando appunto al mondo un sapore fantasy, portato però all'eccesso.

A fronte di tutto ciò, è possibile che tu da amante di WHFR possa apprezzare anche Methyrfall.

Oltre a questo il manuale base contiene una miriade di regole opzionali e innovazioni, i punti ideali ed il rango etico, i talenti di gruppo, i rituali (aggiunti nell'ultimo supplemento Artefici delle maeree) e altro!

Inoltre aggiungo un ultima nota: al dilà del sistema che un narratore decide di utilizzare, io ho provato un grande gusto solo anche a leggere i suddetti supplementi, in quanto molto più vicini ad un opera letteraria che ad un manuale dello standard D20.

Sul discorso 4E non mi dilungo: ho apprezzato molto SW:SE, ho letto le prewiew, e ascoltato sconvolto le novità su allineamento e cosmologia.
Ma anche io finche non esce il manualone preferisco starmene zitto, e sarò sincero, incrociare le dita affinche esca un prodotto valido che mi riesca a far divertire cosicome hanno fatto i suoi precedessori per tanti anni.

Ciao a tutti.
Gas
Immagine Immagine
e^{i PI} + 1 = 0
Avatar utente
gas
Cucciolo di drago
 
Messaggi: 207
Iscritto il: lun mar 05, 2007 1:35 pm
Località: The Motherland - Bologna

Messaggioda Sebastiancrenshaw » mar gen 29, 2008 11:14 pm

Ma allora, per tornare un pò a prima, l'attuale edizione dell'ambientazione resta valida, esatto?
Bon, forse potrei comprarla perfino dopodomani, visto che mi dite:
Inoltre aggiungo un ultima nota: al dilà del sistema che un narratore decide di utilizzare, io ho provato un grande gusto solo anche a leggere i suddetti supplementi, in quanto molto più vicini ad un opera letteraria che ad un manuale dello standard D20.

Che é la cosa che più apprezzo dei manuali di WHFR [cercate di leggervi il Bestiario: FAVOLOSO]

Chyphelas è infatti un mondo dove la magia c'è, esiste, ma al contempo è temuta e rispettata per gli effetti che provoca a chi ne abusa...


Guarda, a me la magia piace ad estremi: O come su WH [ma anche SdA, sotto sotto ce n'é molta, ma non é una scienza] oppure dove la sua diffusione é pari alla tecnologia nel nostro mondo. Invece in ded é spesso una roba riservata ai pg ed al mago cattivo di turno...se il dm ha voglia di progettarlo.
Anche in questo non mi piace eberron, alla fine anche li mi pare che la magia sia principalmente solo per i pg.
Avatar utente
Sebastiancrenshaw
Uovo di drago
 
Messaggi: 31
Iscritto il: gio nov 03, 2005 10:54 am

Messaggioda Houlinan » mar gen 29, 2008 11:28 pm

Personalmente non mi piace l'idea di una magia utilizzata al pari di una tecnologia e quindi (mi pare di capire) presente in moltissimi aspetti della vita quotidiana, alla harry potter. La magia, come concetto (sempre secondo me, per carità) è un potere misterioso, nascosto, difficile da manipolare. E' un potere che ti permette di fare cose che normalmente non sei capace di fare, come convincere qualcuno che sei il suo migliore amico (charme, per dirne una). Un elemento sovrannaturale in un mondo "normale", non un elemento "normale" in un mondo proprio per questo completamente straordinario. La magia poi non viene dal nulla: nel caso di methyrfall deriva tutta da questo misterioso minerale, un concetto innovativo e frizzante, che tra le altre cose pone la magia alla mano di tutti coloro che riescono ad accaparrarsi il minerale (e a non rimanere soggiogati dal suo potere aggiungerei :wink: ) quindi assolutamente non una magia disponibile solo per i pg e per lo stregone cattivo. Un'altra delle cose che apprezzo di questa ambientazione è la narratività: non un assieme di regole e di incantesimi, ma una storia, un'ambientazione narrata. Anche a me piace scrivere avventure prima sotto forma di racconto, poi adattandole alle regole del gioco...
Avatar utente
Houlinan
 
Messaggi: 0
Iscritto il: mer gen 16, 2008 9:42 pm
Località: Modena (provincia)

Messaggioda gas » mar gen 29, 2008 11:47 pm

Sebastiancrenshaw ha scritto:In ded é spesso una roba riservata ai pg ed al mago cattivo di turno...se il dm ha voglia di progettarlo.


Dipende dall'ambientazione nella quale si svolge l'avventura.
Ci sono ambientazioni dove la magia è riservata a pochi fortunati, mentre altre dove la fa da padrona.
Sta a chi gioca decidere dove giocare le proprie avventure!
(Sta di fatto comunque, che c'è n'è per tutti i gusti... ;) )

Sebastiancrenshaw ha scritto:Anche in questo non mi piace eberron, alla fine anche li mi pare che la magia sia principalmente solo per i pg.


Ti sbagli. Proprio in Eberron la magia ha un grande peso, e svolge proprio quello che noi oggi chiameremmo tecnologia.
In sostanza la magia la usano PG e PNG!

Per quello che concerne invece la bellezza dei manuali di Methyrfall non posso che non quotare in toto Houlinan, aggiungendo solo che la qualità dei supplementi è cresciuta man mano che sono usciti( culminando con artefici delle maree che ti assicuro è davvero una perla! ).

Per concludere, se sei un amante delle ambientazioni Low-magic, e ti piace il fantasy anche solo da leggere, non posso che consigliarti l'acquisto di questo splendido prodotto.

Ciao,
Gas
Immagine Immagine
e^{i PI} + 1 = 0
Avatar utente
gas
Cucciolo di drago
 
Messaggi: 207
Iscritto il: lun mar 05, 2007 1:35 pm
Località: The Motherland - Bologna

Prossimo

Torna a Methyrfall

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron